Pagine

venerdì 11 luglio 2008

Lodo Alfano

Via libera della Camera al lodo Alfano, il provvedimento sulle immunità per le quattro più alte cariche dello Stato. Il disegno di legge passa adesso al Senato, dove il voto è previsto prima della pausa estiva. A Montecitorio i sì sono stati 309, i no 236, gli astenuti 30 (il gruppo dell'Udc). Nessuna modifica rispetto al testo approvato dal Consiglio dei ministri è stata apportata dalle commissioni. L'aula ha invece accolto un emendamento del Pd (l'Idv ha votato contro) che stabilisce che la sospensione dei processi non si applichi nel caso di successiva investitura in altra delle cariche o delle funzioni. Il Guardasigilli, Angelino Alfano, si è dichiarato subito «molto soddisfatto» dall'esito del voto. «Silvio Berlusconi, dopo aver brillantemente vinto le elezioni, merita di governare serenamente questo Paese - ha spiegato il ministro della Giustizia - e il Paese ha bisogno di essere governato».

Cosa aggiungere ? Il Marchese del Grillo avrebbe detto ... io so io ...

1 commento:

Matteo ha detto...

Il marchese del Grillo aveva proprio ragione.Lui è lui, la nostra nuova Maestà, e noi non siamo un c.....
Le quattro più alte cariche dello stato possono allegramente fare i porci comodi loro, rubare agli italiani e commettere impuniti i crimini più efferati e noi poveri cittadini se per caso o per sopravvivenza rubiamo una mela siamo puniti e mandati al gabbio...
In Romania durante la dittatura di Nicolae Ceauşescu esisteva l'immunità per le cariche più alte della Casa Poporului e lo stesso Nicolae Ceauşescu, dittatore tra i più efferati che la mia corta memoria ricordi, era a capo delle televisioni e della stampa.
Siamo veramente diventati la barzelletta d'Europa.Io quando andavo in giro per il mondo ero orgoglioso di dirmi ITALIANO. Cavolo eravamo pur sempre il paese che ha dato i natali a Da Vinci, Galileo, Dante e chi più ne ha più ne metta.Eravamo all'avanguardia per la moda e lo sport.Ora invece?Veniamo messi alla gogna da tutta Europa, e a volte non solo, per i nostri politici e per le loro leggi ad personam. Veniamo derisi persino dai cugini Greci e Spagnoli che fino a qualche anno fa guardavano l'Italia ammirati. Ora invece siamo noi a dover guardare loro e magari imparare.
Comunque la cosa più agghiacciante di tutto è l'ultima affermazione di Alfano.
Neanche Joseph Paul Goebbels avrebbe saputo dire di meglio...