Pagine

lunedì 28 luglio 2008

Back to the future

Sarà per la Milano mezza deserta di questi giorni, sarà perché le attese vacanze tardono ad arrivare, sarà per la mia statura simile a quella di Michael J. Fox, ma la mia sensazione, guidando verso casa e facendo zapping alla radio qualche pomeriggio fa, è stata quella di trovarmi nel passato o di essere tornato dal futuro ...

Radio radicale, mozione del compagno x, citazione del compagno y o dello scrittore russo z. Non c'ho capito molto lo ammetto, doveva trattarsi di un congresso di partito ... no no adesso ne sono certo ... era un congresso di partito "Rifondazione Comunista" ed i discorsi non erano registrati erano in diretta ... mamma mia allora sono tornato dal futuro, mi sono chiesto.

Ho provato ad approfondire leggendo un pò di giornali, ma ancora non riuscivo a capire di cosa si stesse discutendo al congresso di Rifondazione Comunista. Ancora rimbombavano nella mia testa le parole di Niki Vendola «compagni della mozione 2 ci vediamo nell'area politico-culturale 'Rifondazione per la sinistra'» o di Paolo Ferrero «noi vogliamo ripartire dai problemi reali della società e magari con meno apparizioni in tv» nel frattemo Luxuria si imbarcava su un aereo per partecipare all'isola dei famosi 6 !!

Tutto vero, tutto reale, i media lo confermavano. Non ero io tornato dal futuro ma questi signori che vivevono in un universo parallelo.

Infatti cosa c'entrassero quei discorsi con i problemi dei cittadini non mi è ancora chiaro. Neanche una menzione in merito all'esperienza di governo appena conclusa o in corso (ma Ferrero non era uno dei ministri del governo Prodi? Vendola come sta governando la Puglia?), solo beghe di potere, lontane anni luce dalle questioni che assillano gli italiani.

Nessuno si stupisca che questo partito sia sparito dall'arco parlamentare.

2 commenti:

nico ha detto...

..purtroppo e' accaduto anche qui quello gia' capitato altrove, la fame di potere ha snaturato l' idea facendo perdere di vista a chi conduceva il carro la retta via!!!..e mo?? e mo so caxxi loro (per usare un eufemismo..)intanto gli operai votano lega!! ...amen

Filippo MI ha detto...

Anche li vorrei capire cosa c'entrano il federalismo fiscale, la fiction il Barbarossa e le altre amenite sparate a raffica dal sedicente Dottor Bossi e soci ... con i problemi della classe operaia.

Come diceva il grande Battiato ... povera patria !!!