Pagine

martedì 26 maggio 2009

Berlusconi sulla CNN ed il logo taroccato

Ieri Silvio Berlusconi ha rilasciato una serie di interviste a delle televisioni regionali.

Con il suo classico stile, dopo il sequestro del microfono all'ossequioso giornalista di turno, ha iniziato il suo monologo senza contraddittorio, esaltando le opere e le leggi grandiose fatte dal governo, esortando infine gli italiani, ad evitare il "rischio" di votare, alle prossime europee, la sinistra giustizialista ed antidemocratica.

Pure la CNN ha intervistato il nostro presidente del consiglio, anche se non era nelle sue intenzioni (c'era una giornalista vera), contribuire agli spot del premier.

Ci hanno così pensato i telegiornali RAI, inserendo nello sfondo(*), esattamente sulla tenda con tanto di ombra, il logo del PDL che come d'incanto, appare e scompare se lo spettatore passa dalle televisioni nazionali al broadcast di Atlanta.

Mi chiedo se l'autore della manipolazione non sia il fotografo di brinda con papi?

(*) è stato accertato che le immagini con il logo non erano relative all'intervista della CNN ma a quelle con la televisione sarda Videolina (di proprietà del premier), mixate ad arte dando così l'impressione si riferissero all'intervista con la giornalista americana. Cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia, usare il servizio pubblico per promuovere la campagna elettorale del premier.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Hi
[URL=http://blog.bakililar.az/Botshark/]Buy Tramadol Online[/URL]